slide1
slide2
slide3
slide4
slide5
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

Waterstop idroespansivi e in PVC, teli in bentonite sodica, nastri, bandelle e tappi per distanziatori di cassero

PRODOTTI E TECNOLOGIE PER LA PREVENZIONE DELLE INFILTRAZIONI NEGLI EDIFICI CIVILI, INDUSTRIALI, NELLE OPERE IDRAULICHE E INFRASTRUTTURALI

problema

problema

L’acqua è un ospite indesiderato che si può presentare negli edifici, permeandoli ed infiltrandovisi, attraverso percorsi spesso imprevedibili. Le connessioni tra la soletta di fondazione e muri di elevazione, così come tra muri di elevazione e solaio, i giunti di dilatazione e i distanziatori di cassero, siano essi in lame d’acciaio che in PVC, sono i punti con rischio maggiore di infiltrazione.

soluzione

I provvedimenti che è possibile adottare nelle nuove costruzioni, per prevenire il problema, prevedono il ricorso a presidi bentonitici (teli e waterstop in bentonite sodica idroreattiva) o polimerici (waterstop in gomma idroespansiva), profilati impermeabili in PVC, di varia natura e dimensione, guarnizioni e tappi idroespansivi per distanziatori di cassero, bandelle butiliche adesive o in gomma elastica retinata, ecc.

vantaggi

Grande facilità di posa: da fissare con chiodi e rondelle, con resine epossidiche o con malte cementizie, ecc. Adattabili e compatibili a qualsiasi superficie: calcestruzzo, mattoni, pietre naturali, acciaio, laminati, legno, ecc.
Ampia scelta del waterstop più idoneo: cordoli, cartucce, guarnizioni, anelli e tappi idroespansivi; profilati in PVC; nastri autoadesivi butilici e bandelle elastiche